Maker III - ALIEN

Nello Spazio nessuno può sentirti urlare...
Fan Club Collection
Vai ai contenuti

Maker III

ALIEN 3
ALIEN MAKER III

Tra tutti i film della saga, Alien 3, ambientato in una soffocante prigione spaziale, ha avuto la produzione più travagliata. Tanti sono i nomi alternatisi alla regia: all’inizio il candidato a dirigere il film sembra essere Ridley Scott, deciso a esplorare, come poi fatto in Prometheus, le origini degli xenomorphi e della vita in generale.

Un progetto troppo costoso per Fox, che quindi si sposta su Renny Harlin, il quale saluta tutti causa Bruce Wills e Die Hard 2. Quindi ecco David Fincher, 28enne al suo primo film, da realizzare in poche settimane partendo da una sceneggiatura inesistente e uno Studio invadente e preoccupato di dare al pubblico uno spettacolo degno degli episodi precedenti. Fincher ha però una visione fin troppo personale per la major e i contrasti si accendono ripetutamente, soprattutto in merito alla decisione di uccidere Ripley nel finale, scena rigirata perché giudicata troppo simile al sacrificio di Schwarzy in Terminator 2. “Avrei dovuto aspettarmelo, non potevo pensare di entrare in un simile franchise e lavorare indisturbato”, ha dichiarato Fincher in un’intervista rilasciata nel 1993 al giornalista Mark Bauman. “Non mi vergogno di questo film, sono fiero degli effetti speciali, della performance del cast e di come siamo riusciti a lavorare con la scarsa preparazione che avevamo. Forse non abbiamo sfondato al box office mondiale, ma abbiamo realizzato qualcosa di unico e spiazzante, che non propone il solito intrattenimento sicuro e spensierato che piace tanto in America”.
Created with
WebSite X5
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec commodo sapien et dapibus consequat.
ALIEN
All marks, images and all about ALIEN is copyright © and trademark (TM) of 20th Century Fox. All rights reserved.
Original graphics, contents and design © 2021 by yoursite.com
Torna ai contenuti